da Super User

Lo studio Ho.Re.Ca possiede una Polizza Responsabilità professionale ......

 

 
 
PERCHE' SCEGLIERE UN AMMINISTRATORE IN POSSESSO DI UNA POLIZZA PROFESSIONALE

 

La scelta di un amministratore di condominio è spesso demandata alla verifica del solo compenso mensile escludendo la verifica di elementi essenziali quali:

  • verifica del possesso di una polizza assicurativa professionale i cui massimali siano in linea con il totale delle spese sostenute dal condominio.

Il nostro ordinamento civilistico non prevede l'obbligo, in capo all'amministratore immobiliare, di possedere una polizza assicurativa per le responsabilità derivanti dal mandato conferito e dall'esercizio di tale professione, demandando in capo all'assemblea di condominio la sua obbligatorietà.

L'art. 1129 cod.civ.co. 3 L. 220/2012 recita testualmente " L'assemblea può subordinare la nomina dell'amministratore alla presentazione ai condomini di una polizza individuale di responsabilità civile per gli atti compiuti nell'esercizio del mandato." 

Il successivo comma dello stesso articolo di legge promuove ancor di più la scelta verso un amministratore immobiliare dotato di apposita responabilità civile in quanto recita testualemente " L'amministratore è tenuto altresì ad adeguare i massimali della polizza se nel periodo del suo incarico l'assemblea deliberi lavori straordinari. Tale adeguamento non deve essere inferiore all'importo di spesa deliberato e deve essere effettuato contestualmente all'inizio dei lavori. Nel caso in cui l'amministratore sia coperto da una polizza di responsabilità civile professionale generale per l'intera attività da lui svolta, tale polizza deve essere integrata con una dichiarazione dell'impresa di assicurazione che garantisca le condizioni previste dal periodo precedente per lo specifico condominio." ( rif.art.1129 cod.civ. co.4 ).